Porta di Prada e rifugio Bietti Buzzi

Porta di Prada e rifugio Bietti Buzzi

17 Aprile 2024 0 Di Capo Coniglio

ATTENZIONE: CAUSA SITUAZIONE NEVE IN QUOTA, LA GITA PREVISTA IL 12/05 ALLA PORTA DI PRADA E RIFUGIO BIETTI-BUZZI VERRA’ RIMANDATA, E RIMPIAZZATA CON GITA SOSTITUTIVA (ESCURSIONE IN VALTELLINA AL RIFUGIO ALPE PIAZZA)

Benvenuti al nostro secondo appuntamento con la natura!

La gita di oggi è collocata lungo il versante ovest della Grigna, quello che si affaccia sulle acque del lago di Como. La destinazione finale è il rifugio Bietti-Buzzi, immerso nella conca del Releccio, nel comune di Mandello del Lario.

La distanza totale della gita è di 8 km in totale e ha un dislivello positivo di 340 m (1430m – 1750m).
Il luogo di partenza è il parcheggio davanti all’albergo Cainallo (Alpe Cainallo) nel paese di Esino Lario, sul versante nord del complesso delle Grigne. Per maggiori dettagli, guardate il paragrafo “Ritrovo”.

I punti di interesse che andremo a visitare sono i seguenti:

  • a 1,6 km cappella Votiva in ricordo di 2 partigiani della Brigata Cacciatori delle Grigne
  • a 2 km la Porta di Prada (tappa 1)
  • a 4 km il Rifugio Bietti-Buzzi (tappa 2)
  • Vediamo nei prossimi paragrafi di illustrare più in dettaglio cosa andremo a visitare.

MAPPA TOPOGRAFICA DELLA GITA (PERCORSO BASE)

LEGENDA:
(1) Cappella Votiva
(2) Porta di Prada
(3) Rifugio Bietti Buzzi

MAPPA ALTIMETRICA DELLA GITA (Percorso Base)

Tappa 1 – Dal parcheggio Cainallo alla porta di Prada

Partiamo dal parcheggio dell’alpe Cainallo, davanti all’albergo che prende il nome del paese. Siamo in località Vo’ di Moncodeno, ad un’altezza di 1430m slm. Prenderemo il sentiero n. 24, all’interno del bosco. Il sentiero nel primo tratto è lo stesso sia per il rifugio Bietti-Buzzi (quello dove saremo diretti noi) che per il rifugio Bogani (che sarà raggiunto solo dal gruppo scout avanzato). Dopo una manciata di minuti arriveremo ad un punto panoramico, dove potremo ammirare il versante nord del Grignone.

Da qui il sentiero svolta a destra e prosegue con un andamento pianeggiante, con un saliscendi. A mezz’ora dalla partenza arriveremo ad un tratto un po’ esposto, con delle catene, che taglia un canale ripido, lasciamo qui di seguito una foto a scopo illustrativo, per valutare il reale pericolo.

Tratto con le catene

Dopo questo tratto si ritorna nel bosco, se guardiamo alla nostra sinistra potremo scorgere il paese di Cortenova, in Valsassina. Poco dopo c’è un bivio, se andiamo dritti si va per il rifugio Bogani, noi invece prenderemo la destra per il rifugio Bietti Buzzi (sentiero 24). Affronteremo un po’ salita tra alberi e conifere, fino ad arrivare alla Bocchetta di Prada (foto qui sotto), ad una quota di 1653 m slm.

Bocchetta di Prada (1653 m slm)

Ci troviamo alla base della famosa Cresta di Piancaformia, siamo giunti nella parte ovest della montagna, davanti a noi si vede il lago di Como. Prendiamo la sinistra e dopo pochi metri giungiamo alla cappella votiva “Caduti 89esima Brigata Poletti” (foto sotto).

Cappella Votiva 89esima Brigata Poletti

Continuiamo dritti sulla stessa direzione, 10 minuti di tempo e ci troviamo alla maestosa porta di Prada, primo obbiettivo di tappa raggiunto.

Porta di Prada

Tappa 2 – Dalla Porta di Prada al rifugio Bietti Buzzi

Dopo una meritata pausa ad ammirare la grandiosa Porta di Prada, ci incamminiamo in direzione del rifugio Bietti-Buzzi., il sentiero si fa più aspro, niente bosco e ombra, solo le rocce del Grignone ci fanno compagnia. Nonostante tutto il sentiero si presenta pianeggiante.

il sentiero dopo la porta

Dopo circa un ora e mezza di cammino, svoltata una curva entriamo nella conca del Releccio, ai piedi del Sasso Cavallo:

Conca del Releccio

se guardiamo al centro dell’orizzonte, alla sinistra del grande canalone di roccia, scorgeremo la sagoma del rifugio Bietti Buzzi che ci aspetta. Dopo 15 minuti di cammino finalmente possiamo sdraiarci sul verde prato del rifugio e dedicarci al pranzo di giornata. Scoprire la cucina del rifugista oppure consumare il proprio pranzo al sacco.

Percorso Esperti

Sarà disponibile anche un percorso solo per escursionisti esperti e ben allenati. Tale percorso condurrà il gruppo avanzato fino al rifugio Bogani, per poi far ritorno al rifugio Bietti-Buzzi e ricongiungersi con il gruppo che avrà intrapreso il percorso Base. L’organizzazione si riserva di dividere i due gruppi e selezionare i partecipanti in base al ranking Green Rabbit ottenuto con la partecipazione alle gite precedenti; maggiori dettagli sul percorso avanzato saranno aggiunti in seguito.

MAPPA TOPOGRAFICA DELLA GITA (Percorso Esperti)
MAPPA ALTIMETRICA DELLA GITA (Percorso Esperti)
TABELLA DI MARCIA (Percorso di Andata – per Esperti)

Dati Tecnici

Percorso BASE:
Dislivello positivo totale: 340 m circa
Lunghezza Totale: 8 km (circa 4 km andata + 4 km ritorno)
Tempo indicativo: 2h (andata) + 2h (ritorno) = 4 ore (pausa pranzo esclusa)
Livello di difficoltà: 2/5 (livello tecnico FACILE)
Livello di esposizione: 2/5 (basso)
Allenamento richiesto: si richiede un livello di allenamento moderato

Percorso per ESPERTI:
Dislivello positivo totale: 800 m circa
Lunghezza Totale: 14 km (circa 10 km andata + 4 km ritorno)
Tempo indicativo: 4h (andata) + 2h (ritorno) = 6 ore (pausa pranzo esclusa)
Livello di difficoltà: 3/5 (livello tecnico MEDIO)
Livello di esposizione: 3/5 (moderato)
Allenamento richiesto: si richiede un livello di allenamento discreto

Ritrovo

Parcheggio Vo’ di Moncodeno

Località Cainallo
Comune di Esino Lario (LC)

Indirizzo Google Maps:
https://maps.app.goo.gl/aizXVGS6j77GqKYP8

Note:

  • parcheggio a pagamento
  • tariffa 4 euro al giorno
  • la colonnina per il pagamento si trova davanti all’albergo Cainallo

Colazione: Bar Milano
Comune di Perledo (LC)

Indirizzo Google Maps:
https://maps.app.goo.gl/uruRPjwPbtZegtZX8

Car Pooling

Partenza da:Inizio TragittoRitrovoDurata tragitto
BrianzaDA DEFINIREDA DEFINIRE1h 30′
Calusco D’AddaDA DEFINIREDA DEFINIRE1h 15′
CurnoDA DEFINIREDA DEFINIRE1h 30′
Capriate San GervasioDA DEFINIREDA DEFINIRE1h 30′
Bergamo cittàDA DEFINIREDA DEFINIRE1h 45′
Milano cittàDA DEFINIREDA DEFINIRE2h

Cronoprogramma

Tappa percorsoInizioFineDurataNote
RITROVO e colazione (link)8:158:4530 min Colazione
Parcheggio Cainallo (link)9:159:3015 minVestizione
Inizio sentiero9:3010:0030 min  
Tratto catenato10:0010:355 min
Bocchetta di Prada10:3510:4510 min
Cappella Brigata Poletti10:4511:0015 min
Tappa 1 – Porta di Prada11:001a tappa
Tratto dalla porta di Prada al Rifugio Bietti11:0012:001 h
Tappa 2 – Rifugio Bietti12:002a tappa
Pranzo in rifugio / al sacco12:0013:001 hPranzo
Partenza tragitto di ritorno13:0015:002h
Partenza da Cainallo15:00
Rientro (indicativo)17:00

Equipaggiamento consigliato

  • Scarponi da montagna o scarpe da trekking / hiking (obbligatorio – *NO* scarpe da ginnastica!)
  • Riserva d’acqua, obbligo 1 – 1,5 litri.
  • Antipioggia o Keeway per il vento ed eventuali precipitazioni
  • Felpa e/o giacca antivento per il fresco in quota
  • Occhiali da sole e/o cappello con visiera e/o bandana
  • Crema di protezione solare per le pelli sensibili
  • T-Shirt di ricambio
  • L’impiego dei bastoncini da trekking è facoltativo, se ne sconsiglia l’utilizzo lungo il tratto catenato
  • Plaid o telo per chi volesse godersi il pranzo al sacco in modalità picnic – oppure per rilassarsi durante la breve sosta presso il Rifugio Bietti Buzzi

Varie

Sulla base del meteo e del numero dei partecipanti, il programma potrebbe subire variazioni.