Gita al Ghiacciaio Fellaria Orientale

Gita al Ghiacciaio Fellaria Orientale

15 Giugno 2024 0 Di Capo Coniglio

Vieni con noi a scoprire l’angolo d’Islanda della Valmalenco

Siamo ormai giunti nel cuore della stagione, e per questa quarta gita in programma domenica 30 giugno, ci recheremo nella bellissima Valmalenco per ammirare il famoso ghiacciaio Fellaria, dove sembra letteralmente di essere catapultati in Islanda. La gita è suddivisa in 2 tappe:

  • TAPPA 1dalla diga dell’alpe Gera al rifugio Bignami
    ➢ distanza 3,5 km
    ➢ dislivello tappa 400 metri
  • TAPPA 2dal rifugio Bignami al ghiacciaio Fellaria
    ➢ distanza 3 km
    ➢ dislivello tappa 200 metri

Mappe e Dislivello

TAPPA 1 – DALLA DIGA ALPE GERA AL RIFUGIO BIGNAMI

TAPPA 2 – DAL RIFUGIO BIGNAMI AL GHIACCIAIO FELLARIA

Descrizione del Percorso

TAPPA 1 – DALLA DIGA ALPE GERA AL RIFUGIO BIGNAMI

Dopo aver costeggiato la sponda sinistra della diga, tutto abbastanza in piano, percorreremo 2 tornanti prima di arrivare al Rifugio Bignami, come si vede dalla figura qui sotto:

Step 1 - Diga
Step 1 – Diga
Ultimo Tornante
Rifugio Bignami

TAPPA 2 – DAL RIFUGIO BIGNAMI AL GHIACCIAIO FELLARIA

Il sentiero della seconda tappa è chiamato sentiero glaciologico L. Marson. Ci sono varie destinazioni che si possono percorrere. Il percorso B è per esperti e non lo faremo. Per arrivare al Ghiacciaio di Fellaria Est cammineremo sul sentiero siglato C, ha una distanza di 3 km. Partiremo da una quota di partenza di 2384 m e si arriveremo a 2591 m, per un dislivello totale di 200 metri. Il cartello CAI indica una durata totale di 1 ora e 30 minuti.

Mappa sentiero glaciologico L. Marson

Dal rifugio Bignami andremo a nord, passando vicino ad alcune baite, che indicano che siamo all’Alpe Fellaria, prenderemo il primo ponticello e continueremo il cammino verso la valle sospesa.

Alpe Fellaria

Camminiamo in direzione est troveremo il cartello del bivio per il lago Fasso (sentiero A), direzione a sinistra. Noi proseguiremo per i sentieri B-C (Figura 3) in direzione di un luogo chiamato “Morena tardiglaciale” posto a metà strada.

Figura 3 – bivio percorso B-C

Poco prima del luogo della morena c’è un pezzo con le catene (figura 4)

Tratto Catenato

Nella foto qui sotto il cartello grigio ci indica che siamo nel luogo della morena tardiglaciale
(morena = accumulo di detriti rocciosi trasportati verso valle dal lento scivolamento di un ghiacciaio)

Superato la morena troveremo sul sentiero un pezzo bagnato, dall’acqua che scende da una roccia rossa:

Superato questo luogo, faremo il giro della neve dietro a questo masso. Poco dopo si giungerà ad un tratto pianeggiante e incontreremo un secondo ponte quello in figura 5

Masso Erratico
Secondo ponte

Superato il secondo ponticello, giunti alla fine del pianoro, ci troveremo al bivio per il sentiero B che porta verso la sommità della piana Fellaria occidentale (sentiero a sinistra). Noi invece seguiremo il sentiero C per il ghiacciaio, andando dritti. Come mostrato nella foto seguente:

oltrepassato il terzo e ultimo ponte qui il sentiero è posto in mezzo ai sassi, la strada per arrivare al ghiacciaio è indicata dai punti azzurri sulle rocce.

Terzo Ponte

Nella foto qui sotto, la linea rossa indica il sentiero, è il tratto finale. Dove finisce la linea rossa, il sentiero spiana e inizia la discesa verso il lago del ghiacciaio Fellaria.

Tratto finale tra i sassi

Dati Tecnici

Dislivello positivo totale: 600 m circa
Lunghezza Totale: 12,5 km (circa 6,5 km andata + 6 km ritorno)
Tempo indicativo: 3h (andata) + 2h (ritorno) = 5 ore (pausa pranzo esclusa)
Livello di difficoltà: 2/5 (livello tecnico FACILE)
Livello di esposizione: 2/5 (basso)
Allenamento richiesto: si richiede un livello di allenamento moderato

Car Pooling

Partenza da:Inizio TragittoRitrovoDurata
Brianza6:208:001h 40′
Calusco D’Adda (Bergamo)6:208:001h 40′
Milano6:008:002h

Ritrovo

Bar Pasticceria Nani

Via Palù 217
23020 Lanzada (SO)

Indirizzo Google Maps:
https://maps.app.goo.gl/B5rzx3iJf5S8qSPt8

Parcheggio Inizio Sentiero

Diga Alpe Gera

Parcheggio Diga Alpe Gera
Campo Moro, 23020 Lanzada (SO)

Link indirizzo Google Maps:
https://maps.app.goo.gl/6JRTXYL4BarRrhd89

Cronoprogramma

Tappa percorsoInizioFineDurataNote
RITROVO e colazione (link)8:008:1515 min colazione
Partenza dal ritrovo8:1530 min
Parcheggio diga Alpe Gera (link)8:4515 minvestizione
Inizio sentiero9:001h 30′
Rifugio Bignami10:301h 30′Tappa 1
Ghiacciaio Fellaria12:00Tappa 2
Pranzo al ghiacciaio Fellaria12:0012:30
Partenza tragitto di ritorno12:301h
Rifugio Bignami13:30Possibilità di fare una merenda
Partenza dal rifugio13:5040 minDopo aver consumato la merenda
Diga alpe Gera14:30Rientro dalle 2h10 / 2h50 min
Rientro – Parcheggio car pooling17:20

Equipaggiamento consigliato

  • Scarponi da montagna o scarpe da trekking tecniche (obbligatorio – *NO* scarpe da ginnastica!)
  • Riserva d’acqua, consigliati 1,5 litri.
  • Antipioggia o Keeway per il vento ed eventuali precipitazioni
  • Felpa e/o giacca antivento per il fresco in quota (specie in caso di vento e/o temperature basse)
  • Occhiali da sole e/o cappello con visiera e/o bandana
  • Crema di protezione solare per le pelli sensibili
  • T-Shirt di ricambio
  • L’impiego dei bastoncini da trekking è facoltativo a discrezione dell’escursionista, consigliamo il loro utilizzo solo se siete confortevoli nell’utilizzarli oppure se avete caratteristiche fisiche per i quali il loro supporto può essere utile
  • Plaid o telo per chi volesse godersi il pranzo al sacco in modalità picnic – oppure per rilassarsi durante la sosta pranzo

Varie

Sulla base del meteo e del numero dei partecipanti, il programma potrebbe subire variazioni.